7. Lenti a contatto: il rischio che si corre quando si fa il bagno. Durante l’estate sono 4 milioni gli italiani che portano le lenti a contatto e che devono assolutamente prestare attenzione alla loro igiene, togliendole sempre prima di fare il bagno. Questo perché le lenti sono territorio adatto ai germi, in particolare il patogeno Acanthamoeba, responsabile di gravi cheratiti che nella maggior parte dei casi comportano la necessità di un trapianto di cornea. → Link

6. Una visita oculistica può predire l’arrivo di un infarto? Lo studio. Grazie ad una ricerca è stato scoperto che le informazioni sui vasi sanguigni nella retina con i fattori clinici tradizionali consentono di identificare la probabilità di un attacco di cuore. Per la precisione, durante lo studio, con un imaging retinico è stato scoperto che una particolare misura della retina insieme a vari schemi di ramificazione dei vasi sanguigni, può essere correlata al rischio di malattia coronarica. → Link

5. Illusioni ottiche: l’immagine ispirata ad un artista del XVI secolo. Un’illusione ottica che ultimamente ha iniziato a fare il giro di Tik Tok mostra la testa di un uomo, a quanto pare ispirata dall’artista Giuseppe Arcimboldo, appartenente al XVI secolo, composta da ventiquattro animali. Lo scopo è quello di trovare tutti gli animali in due minuti e, stando ad un utente, solo lo 0,01% è in grado di farlo. → Link

4. Maculopatia: il trattamento a cui sottoporsi. Per curare la maculopatia il trattamento principale a cui sottoporsi è l’anti-VEGF (fattore di crescita endoteliale vascolare): si tratta di piccole iniezioni intravitreali indolore che hanno lo scopo di chiudere i piccoli vasi che causano danni alla retina. Gli effetti della maculopatia sono gravi ed arrivano in un breve periodo di tempo, dunque è importante essere tempestivi sia nella diagnosi che nella cura. → Link

3. Desiderio di eliminare per sempre occhiali e lenti a contatto? Ora si può esaudire con la tecnica LASEK. Molti paziente hanno il forte desiderio di eliminare per sempre sia gli occhiali da vista che le lenti a contatto; un desiderio che può diventare realtà grazie alla chirurgia refrattiva LASEK, un laser ad eccimeri che ha l’obiettivo di rimodellare la curvatura della cornea. → Link

2. Difetti refrattivi: approfondiamo l’astigmatismo. L’astigmatismo è un difetto di vista molto comune causato da una deformazione nella cornea o nel cristallino. Tale condizione può essere ereditaria, può verificarsi a seguito di un trauma oculare oppure essere una conseguenza del cheratocono. I comuni sintomi sono: caratteri piccoli illeggibili, necessità di strizzare spesso gli occhi, occhi irritati e stanchi, male alla testa e oggetti vicini e lontani che appaiono sfocati. → Link

1. Cornea malata: intervenire con gli anelli intrastromali Kerarings. Anche la cornea, la lente più importante dell’occhio, può ammalarsi perdendo la sua forma sferica a causa del cheratocono e iniziando, così ad assottigliarsi e a deformarsi. È possibile intervenire chirurgicamente inserendo nello spessore della cornea un anello intrastromale, una piccola protesi di assoluta sicurezza. Tutta la procedura dura 15 minuti circa. → Link