TEN 7.07.2019 News della settimana

28

7. IRPL: il trattamento rivoluzionario con Luce Pulsata Intensa regolata per la cura della Sindrome dell’occhio secco. In caso di ridotta produzione di lacrime o di un’insufficiente produzione di materia grassa, l’occhio incorre nella cosiddetta sindrome dell’occhio secco. L’assenza di un trattamento efficace e sicuro ha portato alla necessità di testare altre soluzioni terapeutiche, tra le quali quella oggi più valida: la terapia con Luce Pulsata Intensa Regolata. → Link

6. La Corneoplastica. 
Si tratta di un gruppo di tecniche biomeccaniche e chirurgiche, moderne e molto efficaci, per migliorare l’anatomia della cornea, rendendola più simile a quella fisiologica; la modalità è non invasiva ma conservativa. Il rischio è bassissimo e il recupero del paziente è rapidissimo. → Link

5. Dermatocalasi: eccesso di pelle spesso associato alle borse palpebrali. La correzione della dermatocalasi si ottiene asportando l’eccesso di cute in anestesia locale; il postoperatorio è rapido e indolore. Essa si corregge con una blefaroplastica sia per via transcutanea, con la formazione di una cicatrice ben camuffata, sia per via transcongiuntivale, senza cicatrici cutanee. → Link

4. La chirurgia estetica non è solo per le donne: lo stress a cui noi uomini siamo sottoposti lascia i segni sul nostro aspetto, causando rughe, solchi e occhi stanchi e gonfi. 
 Lo sguardo merita di mostrare l’età e l’energia che sentiamo. La società americana di chirurgia plastica estetica ha dimostrato l’aumento dei trattamenti estetici nel maschio: il 273% dal 1997 al 2013. Prenota senza impegno un consulto con il Dr. Bernardini e scopri quale soluzione è la più indicata per rinfrescare il tuo sguardo! → Link

3. Eyemax Mono: l’innovativa lente intraoculare che migliora in maniera permanente la vista delle persone affette da maculopatie. Eyemax Mono è l’evoluzione estremamente sofisticata della lente iol AMD; può rivoluzionare la vita delle persone che oggi soffrono di una ridotta visione a causa di malattie maculari, inclusi gli stadi precoci, intermedi e terminali della maculopatia senile e maculopatia diabetica. Eyemax Mono ripristina la visione persa, consentendo ai pazienti di guidare, vedere con chiarezza e leggere.  → Link

2. Lifting del sopracciglio: tecnica per la caduta delle sopracciglia, per sopracciglia spioventi e per la presenza delle zampe di gallina. Obiettivo? Rendere più giovane la regione palpebrale e meno affaticata l’espressione degli occhi, senza mutarne la forma. Nell’intervento si risolleva il piano muscolo-cutaneo della zona temporale, dopo aver effettuato un’incisione (molto sottile, difficile da reperire anche sollevando i capelli) attentamente nascosta dall’attaccatura dei capelli. L’alternativa non chirurgica è il trattamento mediante inoculo di tossina botulinica, con effetto limitato a 4-6 mesi. → Link

1. Chirurgia della cataratta: tecnica femtolaser ancora più sicura, meno invasiva e più precisa. Il laser esegue un taglio corneale estremamente preciso e misurato nella sua estensione e profondità. Presenti anche minori complicanze operatorie, mininvasività e minima durata dell’opeazione in sé; presente inoltre un recupero postoperatorio molto rapido. L’operazione di rimozione del cristallino opacizzato è una delle tecniche più effettuate al mondo. → Link