TEN 10.06.2019 News della settimana

37

7. Diabete: tra le complicanze la retinopatia diabetica. L’Edema Maculare Diabetico è una patologia oculare degenerativa, causa principale di invalidità visiva nei pazienti con diabete (spesso il paziente si accorge di esserne affetto solo quando si verificano importanti complicanze). Un abbassamento della vista spesso è il primo passo di un’infiammazione della retina dovuta al diabete stesso. Importante è sapere che esistono nuove cure sempre meno invasive. → Link

6. Glaucoma, dal cordone ombelicale un collirio biologico in grado di contrastare la malattia. All’interno del cordone ombelicale, dei ricercatori dell’Università di Bologna hanno individuato dei fattori di crescita in grado di contrastare il glaucoma (ladro silenzioso della vista) ma probabilmente anche altre malattie degenerative oculari, che oggi colpiscono circa un milione di persone in Italia. Il nuovo collirio è un prodotto di origine naturale, non derivante da tecnologie di sintesi.      → Link

5. Dormi con le lenti a contatto? Ecco i rischi che corri. Pigrizia o meno, non rimuovere le lenti a contatto prima di andare a dormire può causare seri danni agli occhi. Si tratta di corpi estranei che possono proliferare batteri e che non garantiscono la giusta respirazione oculare, facendo così andare incontro a rischi di infezioni. → Link

4. Addio Occhiali da Lettura: Nuova Terapia dagli USA. Questo grazie a importanti novità presentate a Washington al congresso dell’ASCRS (American Society of Cataract and Refractive Surgery). Si tratta di nuovi colliri e lenti intraoculari. Essi hanno mostrato di migliorare la capacità di lettura senza occhiali: queste nuove terapie dovrebbero essere disponibili tra un paio di anni. → Link

3. Diagnosticare Alzheimer prima di avere i sintomi tramite visita oculistica? Uno studio americano (Duke Eye Center) suggerisce che la perdita di vasi sanguigni nella retina rappresenta un segnale del morbo di Alzheimer. È mostrata la retina di una persona sana: una fitta rete di vasi sanguigni con zone ad altissima densità; e poi la retina di una persona con morbo di Alzheimer: vasi sanguigni meno densi. Ciò grazie a un’angiografia basata sulla tomografia a coerenza ottica. → Link

2. Gli occhi sono lo specchio della tua salute e rivelano cose importanti. Qualsiasi condizione, allergie o malattie autoimmuni, possono essere diagnosticate esaminando gli occhi. Qualsiasi tipo di sintomo può spingere il paziente a consultare un oculista e le otto malattie che possono essere rivelate da un esame dell’occhio sono: orzaiolo, perdita del sopracciglio, esoftalmo, visione offuscata, strisce nel campo della visione, visione alterata o perdita della vista, sclera che diventa gialla o disturbo della vista con diabete. → Link

1. Salute degli occhi, il 50% degli italiani non fa mai controlli della vista. Italia: 4.500 casi di cecità ogni anno e 1 persona su 5 esegue una visita dall’ottico anziché dall’oculista; dati di un sondaggio dell’Osservatorio per la Salute della Vista. Una delle convinzioni sbagliate, più diffuse, è quella secondo cui se non si vede bene basta prendere un paio di occhiali da vista già pronti. Sottoporsi ad una visita oculistica periodica è di estrema importanza e altrettanto fondamentale è rivolgersi alla figura professionale corretta. → Link